Mappa del sito


«Sono venuto a portare fuoco sulla terra e quanto vorrei che fosse già acceso!».

(Lc 12, 49)

Il nostro Carisma di Suore di san Giuseppe trova la sua sintesi nella comunione che, attraverso l’Eucaristia, immerge nel dialogo trinitario e diventa vita di unità con Dio, con le persone della propria comunità e con il ‘caro’ prossimo.

È nato dall’intuizione che il Fondatore, il gesuita Jean-Pierre Médaille, ebbe contemplando l’Eucaristia. «Gesù Salvatore mi ha fatto vedere un modello perfetto del Piccolo Disegno nella santissima Eucaristia.

Questo sacramento è un mistero di unione e perfettamente unificante: è comunione. Gesù lo esprime quando prega perché tutti siano una cosa sola; come tu Padre sei in me e io in te, siano anch’essi in noi”»; dalla lettera Eucaristica.

Oggi, a distanza di ben quattro secoli di storia, il Carisma arde come fuoco vivo e dinamico; conserva un’attualità sorprendente, perché è radicato nel Vangelo e s’inserisce nel cuore della Chiesa.

Noi, Suore di san Giuseppe, nell’esperienza di contemplazione del “Pane Eucaristico,” troviamo il modello e  la sorgente dell’amore che plasma l’essere e il fare. Maturiamo il dono di noi stesse nella fedeltà feriale e nel nascondimento per divenire frammento di amore, di speranza, di vita che nutre gli affamati di senso e di certezze.

Dal Carisma nuove scintille luminose s’innalzano e si espandono, anche oltre gli oceani, per una meravigliosa ondata di comunione.

 


Hai mai pensato che la tua vita non è una routine che gira sul perno del “come fanno tutti”?

Hai mai scoperto la tua “porta delle stelle”, “stargate”, che ti permette di  entrare nella sequela dell’Amore, della realizzazione a cui aspiri, della felicità?

Senti in te il desiderio di essere e di fare di più?

Sai che c’è una modalità diversa e profonda di esprimere l’amore con la scelta della vita.

Non è un campo sterile. È una fecondità non fisica, ma che genera egualmente semi di vita nel mondo!

Noi, suore di san Giuseppe, testimoni e custodi del carisma del “duplice amore: di Dio e del prossimo”, siamo disponibili ad accompagnarti nel cammino di discernimento, che conduce alla tua “porta delle stelle”.

C'è un'oasi per te, mettiti in ricerca... 

 

Come in uno specchio vediamo scorrere davanti ai nostri occhi volti di persone diverse, ognuna con il suo sguardo e con il suo sorriso;

Continua a leggere
 

Fin dagli inizi della Congregazione delle Suore di San Giuseppe, il fondatore, Padre Jean-Pierre Médaille, ha desiderato che anche i laici potessero attingere alla fonte del Carisma, condividendo la spiritualità e la missione delle Suore.
A conferma sono una raccolta di "Massime di perfezione" che egli ha destinato anche ai laici, che aspirano a una vita buona e bella.
Oggi, come allora, ci sono uomini e donne che desiderano approfondire la loro vita di battezzati, assumendo il loro posto nella Chiesa e nel servizio agli altri, con i colori della spiritualità delle Suore di San Giuseppe.
Sono presenze luminose che s'impegnano nell’ambiente di vita ordinaria, con semplicità, umiltà e cordiale carità, a divenire costruttrici di comunione.

"Considerate spesso la grandezza della vostra persona in Dio e il suo nulla senza di Lui. La consapevolezza delle vostre debolezze vi tenga sempre nell’umiltà; la vostra grandezza in Dio vi porti a volere ciò che è grande, a praticare una grande rettitudine di vita, a rendere grandi le cose più piccole, valorizzandole con un grande amore di Dio e purezza d’intenzione" (M. 4, T.P. pag. 186).

 

Ci sono molte vocazioni nella Chiesa, molte possibili strade per sviluppare e mettere a fuoco la fotografia della propria chiamata. Tra queste ce n’è una, forse, poco conosciuta, perché chi la vive non presenta, all’apparenza, “segni particolari”.
È la Consacrazione laicale … “LA CONSACRAZIONE DI VITA NEL PICCOLO DISEGNO” … Così è chiamata la consacrazione laicale nella famiglia delle Suore di san Giuseppe.
Le parole dicono bene la sostanza:
consacrazione: una scelta di Dio e per Dio; laicale: da vivere non all’interno di una comunità religiosa, ma restando nella società, come … il lievito nella pasta.

Consacrazione: dunque, Voto di castità, Promessa di povertà evangelica e Promessa di obbedienza.
Laicale: conservando il proprio lavoro, mantenendosi con le proprie sostanze, ma vivendo in profonda comunione con le Sorelle dell’Istituto di riferimento e con la Superiora Generale, con la quale si concordano le modalità di collaborazione in eventuali progetti apostolici.
Non si tratta di volontariato per riempire di opere buone un possibile tempo libero, ma di una vera e propria vocazione, che mette la persona in un cammino di sequela del Signore Gesù vivendo la spiritualità del Piccolo Disegno, come dono di Dio alla Congregazione e alla Chiesa, contribuendo a rinsaldare i legami di comunione tra le persone.
L’impegno può essere preso per tutta la vita, oppure può essere rinnovato ogni anno.
Queste sono delle piccole indicazioni, quasi uno “spot”, ma c’è sempre la possibilità di saperne di più!

Ecco una TESTIMONIANZA

Ciao giovani!! Come va la vita?
Vi racconto un po’ di me. Ho qualche anno più di voi e sono felice.
Da 3 anni vivo la Consacrazione di vita nel Piccolo Disegno e allora vi parlo un po’ di questo cammino.
Non è stato facile per me scoprire la vocazione: mi attirava la famiglia e contemporaneamente mi affascinava la consacrazione e così non mi decidevo: né da una parte, né dall’altra.
Poi, nella preghiera, ho cominciato a intuire che, forse, Dio mi chiamava alla consacrazione; ho iniziato un cammino con le suore di San Giuseppe e, poco per volta, ho capito cosa Dio sognava per me …
La mia vita, esternamente, è cambiata poco: continuo a vivere con i miei, a casa mia; continuo a lavorare, sono impegnata nella Chiesa … ma dentro è cambiato tutto: c’è un rapporto forte e in crescita con Gesù, c’è un ascolto grande di Dio e delle persone che incontro, c’è una Pace e una Gioia grandi nel cuore … Certo, a volte, c’è anche fatica e stanchezza: anch’esse dimostrano che sto camminando!
Vi dico cosa mi ha aiutato a capire e cosa oggi mi sostiene nel cammino:

  • la preghiera quotidiana sul vangelo del giorno;
  • il fare silenzio per ascoltare i miei sogni profondi;
  • il confronto vero e sincero con una guida spirituale che mi aiuta a valorizzare il bello che c’è in me e ad affrontare dubbi e paure;
  • la Messa ogni giorno, perché la Consacrazione è suo miracolo;
  • la Confessione frequente che mi modella dal di dentro …

Io non so a quale vita, a quale vocazione Dio vi chiama, di certo SO CHE DIO VI SOGNA FELICI: credeteci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vi auguro di scoprirlo!!!!  … Io l’ho scoperto e in quella gioia sto vivendo …
Ciao… Buon cammino … Preghiamo gli uni per gli altri …
Una giovane

 
 Allarga lo soazio della tua tenda

02 gennaio 2022: Incontro di Formazione: suore e laici.
Tema: "Allarga lo spazio della tua tenda": la Famiglia carismatica
Luogo: in casa Madre, dalle ore 15.00 alle 17.30.

Giubilei di Professione

10 ottobre 2021: Giubilei di Professione.
Luogo: Cattedrale di Cuneo alle ore 15.30 con la celebrazione dell'Eucarestia.

Esercizi spirituali 02-09 agosto 2021: Esercizi spirituali a Fiammenga, Vicoforte.
Guidati da monsignor Giuseppe Guerrini, vescovo emerito della diocesi di Saluzzo.
Esercizi spirituali 24-31 luglio 2021: Esercizi spirituali a Villa san Pietro, Susa (TO).
Guidati da don Massimo Sozzi, sacerdote della diocesi di Novara
Esercizi spirituali 04-09 luglio 2021: Esercizi Spirituali all'Alpe di papa Giovanni (Limonetto).
Guidati da: don Andrea Adamo, sacerdote della diocesi di Cuneo.
Esercizi spirituali

07-12 giugno 2021: corso di Esercizi spirituali in casa Madre.
Giudati da: padre Domenico Marsaglia, domenicano.

 

"Patris corde, con cuore di padre"


Il tema della riflessione 2021-2022 riguarda l'approfondimento
della Lettera Apostolica 
di papa Francesco: “Patri corde” su san Giuseppe.

 

DATA

Tema

Sabato 30 ottobre 2021 "Con cuore di padre": introduzione
Sabato 20 novembre 2021 "Padre nella tenerezza"
Sabato 15 gennaio 2022 "Padre nell'obbedienza"
Domenica 12 febbraio 2022 "Padre nell'accoglienza" 
Sabato 12 marzo 2022 "Padre lavoratore"
Sabato 09 aprile 2022 "Padre nell'ombra"
 

 

Suor Daniela Ansaldi, C/so C. Brunet, 14/A - Cuneo.
Tel. 0171.480653
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Suor Esterina Franchino, C/so Giovanni XXXIII, 17 - Cuneo.
Tel. 0171.692269
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Walter Cometto e Federica Bernardi, via Gioni, 39 - Roata Canale - Cuneo.
Tel. 0171.403138
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Credo negli essere umani   Domenica 12 dicebre 2021
"Credo negli essere umani"
+INFO
Riaccogliamoci

Domenica 04 settembre 2021
"Riaccogliamoci..."
+INFO

 
  • Gruppo laiche - Cuneo (dal 1996)

  • Gruppo laiche - Torino (dal 1994)

  • Gruppo laici - Svizzera - Berna (dal 1994)

  • Gruppi laici - Argentina (dal 2001)

  • Gruppi laici - Brasile

  • Gruppo laici - Salak e Maroua/Camerun (dal 2021) 
 
Scroll Up