a cura di Silvia Canale

Giornata mondiale dell'acqua 2020La Giornata mondiale dell’acqua, che si celebrerà domenica 22 marzo 2020, punta i riflettori sul cambiamento climatico e sul legame indissolubile che c’è tra quest’ultimo e l’acqua.

Tema di grande attualità per il carattere particolare che acquista al tempo del coronavirus. Cambiamenti climatici e pandemie «non possono essere contrastati senza l’accesso universale all’acqua potabile e sicura come diritto umano. Lavarsi le mani è una delle misure fondamentali con cui stiamo combattendo il coronavirus, ma per farlo c’è bisogno di poter accedere ad acqua pulita per tutti. Purtroppo nel mondo e in Italia non sempre è così». Allora “Fermiamo il conto alla rovescia” (Video).
I cambiamenti climatici, infatti, aumentano la variabilità del ciclo dell’acqua, causando estremi eventi meteorologici, incidendo sulla qualità dell’acqua, minacciando lo sviluppo sostenibile e la biodiversità in tutto il mondo. Non solo, la sempre crescente domanda di acqua porta ad un conseguente aumento della necessità di trattamenti ad alta intensità energetica; inoltre, alcune misure di mitigazione dei cambiamenti climatici, come l’uso esteso di biocarburanti, possono esacerbare ulteriormente la scarsità d’acqua. Motivo per cui deve essere adottato quanto prima in tutto il mondo un approccio integrato ai cambiamenti climatici e alla gestione delle risorse idriche. Se, infatti, si vuole creare un futuro sostenibile, la gestione delle risorse idriche deve essere esaminata attraverso un obiettivo di resilienza climatica.
Per saperne di più: Alcuni dati
Video formativi:
“Come risparmiare acqua”
“L’acqua: un bene prezioso”
“Non beviamoci su…”
Traccia di Preghiera

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up