La teologia dei santi mostra luminosamente questo risultato: la possibilità che l’uomo ha, per grazia dello Spirito Santo, di divinizzarsi trasfigurare la sua esistenza per renderla conforme...

a quella del Cristo taborico, perché la sua umanità trasfigurata è, nella speranza, anche la nostra: «Il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce» (Mt 17,2). La santità è il volto della trasfigurazione: il nuovo Adamo, il destino dell’uomo nuovo. Dio affiora dal volto luminoso dei santi. Chi ha incrociato lo sguardo di un santo non può non avere a cuore l’Eterno.

Tratto da: Loris Maria Tomassini, Il profumo dello Sposo, la santità del quotidiano, EDB, Bologna, pp. 168, 2017.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
 
 
 

Nessuna verità
riuscirà a produrre
effetti benefici in voi
se questa stessa verità
non vi pervade...

L’essere umano più felice
è senza dubbio
colui che sente
la maggior parte di cose
interiormente
e da esse si lascia
illuminare, saziare, colmare.

Tanto è vero che è l’amore,
questo slancio
che viene dall’interno
e che dà senso
al mondo intero,
a condurre
alla conoscenza autentica.

François Garagnon,
Terapia per l’anima,
Paoline 2010.

 

Mappa del Sito

ARCHIVIO

Scroll Up