Onore e gloria a te, Giuseppe, uomo secondo il cuore di Dio!
Tu, umile falegname, che ami il silenzio,...

la vita interiore nascosta, guidaci alla santità!
Aiutaci a vivere in corresponsabilità, tra noi e con tutti, rapporti di stima e di semplicità, di sincerità e di fiducia.
Tu, educatore del Figlio di Dio, accompagnaci nel difficile impegno di illuminare le menti, per irrobustire i cuori.
Trattienici ai piedi di tutte le croci; ispiraci parole e silenzi, perché sappiamo dare significato al dolore degli uomini.
Dissipa le nostre paura, perché accogliamo le sfide dell’oggi, forti della potenza del Signore Risorto.
Risveglia il fervore missionario delle origini, mantieni salde le nostre radici e rendi fecondi i nostri rami con nuove vocazioni, perché il Piccolo Disegno si diffonda, giovane e gioioso, in tutto il mondo.
Entra con noi, Giuseppe, nel fuoco della storia e del tempo, aiutaci ad abitare questo nuovo universo digitale con cuore di credenti e di testimoni.
Giuseppe, uomo di speranza, tu che sai rendere possibili le più impossibili cose, rivolgi i tuoi occhi di padre alla tua famiglia, prendi sotto la tua protezione le questioni più importanti che ti affidiamo, fa che lavoriamo serenamente e unicamente per la Gloria di Dio e per il bene di tutti i nostri fratelli. Amen!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
 
 
 

Nessuna verità
riuscirà a produrre
effetti benefici in voi
se questa stessa verità
non vi pervade...

L’essere umano più felice
è senza dubbio
colui che sente
la maggior parte di cose
interiormente
e da esse si lascia
illuminare, saziare, colmare.

Tanto è vero che è l’amore,
questo slancio
che viene dall’interno
e che dà senso
al mondo intero,
a condurre
alla conoscenza autentica.

François Garagnon,
Terapia per l’anima,
Paoline 2010.

 

Mappa del Sito

ARCHIVIO

Scroll Up