di Silvia Micioni

Come Geù, spogliato...Gesù, condannato, viene spogliato delle sue vesti umiliato, ferito.
Gesù è spogliato della sua dignità, di tutto, ma soprattutto dei rapporti umani.

Anche noi, in tempo di coronavirus, ci sentiamo come spogliati… Sì, nella vita concreta sono tanti i divieti, le separazioni, le assenze… Il nostro mondo occidentale, benestante per la maggioranza, si è un po’ illuso di essere autosufficiente. Anzi, a certi livelli, ha creduto bene di poter sfruttare gli altri, in maniera più o meno consapevole. Infatti, “si spartirono le sue vesti tirandole a sorte”, ma in questi mesi l’uomo si trova spogliato della propria libertà.
Oggi si muore anche soli, senza i propri cari, senza un funerale. Risuona allora in noi l’invocazione di Cristo crocifisso: «Dio mio, perché mi hai abbandonato?». Un grido inascoltato.
Gesù, sulla Croce, sperimenta il culmine della precarietà umana. Si sente abbandonato da tutti, anche da chi gli è sempre stato vicino, dalla sua parte. Mostra le sue paure di fronte alle fragilità che mettono a repentaglio la sua esistenza. Nessun uomo ha il possesso della vita.
Ma vi è una seconda preghiera in cui Gesù si affida al Padre: «Sia fatta la tua volontà». Non è accettazione passiva né sacrificio rassegnato: è dono. Dono completo della propria vita nella sua più intima essenza, che comprende anche dolore, passione e morte.
Anche la vita dell’uomo credente viene coinvolta in una profonda “consegna” a Dio. Allora la preghiera non è più solo supplica, ma diventa atto di offerta di sé. Così, egli diventa testimone del mistero dell’amore del Padre e della sua verità, oltre al sostegno nell’affrontare la vita con coraggio.
Ci ritroviamo anche noi fragili, con la fatica a capire che, in realtà, la vita è fondamentalmente dono.
Come Gesù, in certe situazioni, ci è dato di vivere la condizione di essere spogliati, traditi, abbandonati… Per questo lo sentiamo vicino e comprendiamo che l’unica cosa che davvero rimane è l’Amore.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up