di suor Margherita Chiamba, suor M. Spirita Raina, suor Giovanna Rita e suor Giuseppina  Mollo

Giubilei di Professione religiosa delle SuoreÈ giunta anche per noi la data gioiosa del Giubileo: 60 anni di Professione religiosa. Un “sincero grazie riconoscente” desideriamo esprimerlo alle carissime madre Gemma Gastaldi e sorelle del Consiglio.

Con tenerezza fraterna, hanno pensato a noi e a suor Augustina Brignone, Natalina Basso, Luisa Cravero, 65 anni, e madre Anna, 70 anni. La celebrazione dei giubilei, il 10 ottobre, ha coinciso con due altre date significative: l’inizio ufficiale della Congregazione in Cuneo, in cui le prime cinque giovani Cuneesi si sono consacrate a Dio, e la prima Professione religiosa di due giovani sorelle nella terra congolese. Bello!
Ci ha toccato profondamente la liturgia Eucaristica. L’invito a celebrare questo evento come una festa di nozze, anticipo di quella festa universale e definitiva di felicità, pienezza di vita e gioia. Il Signore preparerà per tuti i popoli, su questo monte, un banchetto eterno.
A dare un tono festoso le note di giubilo di suor Marta Pesce, con la cantoria, che non mancano mai.
Abbiamo gioito anche della presenza dei nostri parenti, che veramente hanno goduto per questo momento festa.
Il nostro cordiale “Grazie” lo dobbiamo alle care sorelle delle comunità, che ci hanno inviato i loro affettuosi auguri fatti di gioia partecipata, di preghiera e incoraggiamento. Altrettanto a quelle dell’Infermeria, che hanno “scaldato” la corona per noi. E non dimentichiamo tutte le sorelle che si sono prodigate nel lavoro per rendere accoglienti e belli tutti i momenti di festa.
Per l’ultimo tratto che ci resta ancora da vivere, ci affidiamo a questa parola di Dio, come segreto della nostra serenità: “Tutto posso in colui che mi dà la forza” (Fil. 4, 13).
Siamo fiduciose e certe che Maria, Madre di Gesù e Madre di tutti, ci accompagnerà fino al nostro felice e gioioso incontro finale con il Signore Gesù.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up