di suor Antonella Giordana

La gioia evangelicaChe cos’è la felicità? È possibile essere felici, gioiosi, beati? È un’aspirazione degli esseri umani che si esprime nelle relazioni buone, basate sulla fiducia. Lo stesso bambino che si apre alla vita,...

con meraviglia e stupore, cercando sicurezza ne è protagonista. Tuttavia, alla base occorre porre un atto di “fede”: credere nell’opera buona di Dio che ci vuole felici. Egli ci libera dal male attraverso l’obbedienza alla sua Parola. «Osserva dunque le sue leggi e i suoi comandi che oggi ti dò, perché sia felice tu e i tuoi figli dopo di te e perché tu resti a lungo nel paese che il Signore tuo Dio ti dà per sempre» (Dt 4,40). È la legge di Dio che ci fa scoprire il giusto rapporto con Lui, con gli altri e ci rende in armonia con la natura.
La felicità rimane sempre una promessa che, sia nell’Antico come nel Nuovo testamento, chiede di mantenere salda l’Alleanza, la relazione con Dio attraverso una fede granitica. «Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio? Gesù ripose loro: «Questa è l’opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato» (Gv 6,29).
Nel discorso delle Beatitudini ci accorgiamo che la felicità annunciata da Gesù è completamente in contrasto con il nostro modo di pensare e di agire. Beati sono i poveri, gli ultimi, i semplici… ma Gesù non esalta il dolore, la miseria o la rassegnazione, bensì coloro che accolgono il dono di essere figli di Dio e credono in lui. La sua Parola è una parola di liberazione e di gioia.
Nella vita noi sperimentiamo spesso la frustrazione, il dolore, la sofferenza psichica e morale… Sono situazioni che annebbiano la Promessa e indeboliscono la fede. Occorre guardare a Gesù che ci ha tracciato la nostra strada ed è diventato lui stesso la strada, la luce, con il dono dello Spirito. «Lo Spirito invece produce: amore, gioia, pace…» (Gal 5,22).
Accogliere Dio con fede, con costanza e curare la relazione con Lui è l’esperienza della gioia evangelica, è diventare sempre più a immagine e somiglianza sua.
Risonanza della giornata di Formazione dal tema: “La gioia evangelica”, trattato da don Mariano Bernardi, biblista.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up