di suor Lodovica Peirotti

Accompagnate in questo percorso, difficile e affascinante, da don Claudio Margaria, ci siamo lasciate coinvolgere per scoprire aspetti nuovi e riflettere sulla realtà della nostra coscienza.

Essa è un mistero insondabile, variabile, da approfondire fino al termine della nostra vita. È definita come “consapevolezza” con cui facciamo le cose, esprime la nostra responsabilità, lo spazio e il luogo della nostra libertà.
Abbiamo guardato a Gesù, a come ha vissuto quello spazio interiore profondo, al suo modo di stare nella vita, a come si è lasciato cercare e incontrare dalle persone, dalle folle, dai discepoli.
Incontrare Gesù mette in gioco tutta l’esistenza ed è scoprire la sua Parola. Lo stare con lui rende bella e feconda la nostra vita.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up