di suor Wivine Mboma

La festa di san Giuseppe è cominciata con una celebrazione nella Cappella della Casa Madre, presieduta da monsignor Giuseppe Cavallotto, vescovo emerito della Diocesi di Cuneo e Fossano,...

e concelebrata da due altri sacerdoti: don Fiorenzo Mellano e don Mauro Biodo.
La Messa ha avuto una grande partecipazione di suore della Casa madre e di altre Comunità, ma anche di tanti collaboratori e dipendenti che contribuiscono efficacemente, ognuno con la sua specifica professionalità, alla gestione e nuova ristrutturazione del nostro edificio.
Nell’omelia il Vescovo ha parlato di san Giuseppe come “uomo in uscita”, scelto da Dio per prendersi cura di Maria e di Gesù, suo figlio. Egli ha compiuto la sua missione con cura e grande fiducia in Dio. A conclusione, sempre il Vescovo, in maniera cordiale e affabile, ha augurato una buona festa a tutti e soprattutto agli operai, venuti numerosi per la circostanza.
Al termine della Messa, tutti sono stati invitati a dirigersi verso il salone dell’infermeria, per la benedizione dei nuovi locali.         
Dopo alcune parole di circostanza dette da madre Gemma Gastaldi e dall’architetto, Alberto Cout, il Vescovo ha proceduto al rito di inaugurazione
È seguito, poi, un semplice rinfresco offerto dalle sorelle, che ha concluso questo bel pomeriggio.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up