di suor Christel Modandi

Voti perpetui in CongoIl 21 agosto 2021 abbiamo sperimentato la gioia di preparare e partecipare alla festa dei voti Perpetui di due sorelle: suor Judith Ngara e suor Marie Solange Bomasa.

Siccome questa scelta è un passo decisivo che impegna tutta la vita, la Delegata, suor Astrid Zenga, ha ancora proposto alle due neo Professe di trascorrere la giornata di vigilia in raccoglimento e in preghiera.

La Celebrazione dell’evento
La giornata è iniziata con la Messa alle ore 9.00, presieduta da mons. Ndaka, vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di Kinshasa, concelebrata con una ventina di sacerdoti. La gioia di queste due neo Professe è stata grande, come per tutte le suore. Anche perché è un raro caso che i voti siano accolti direttamente dalla madre Generale, suor Gemma Gastaldi. Questo è avvenuto in coincidenza della sua visita in Congo. La sua presenza in mezzo a noi, come quella della consigliera incaricata dell’Africa, suor Wivine Mboma, ha dato un tono ancora più gioioso e solenne.
Nell'omelia, rivolgendosi a suor Judith e suor Marie Solange, il vescovo ha invitato a essere donne di preghiera, a non vivere nel rimpianto, dicendo “se solo avessi saputo”. Le ha esortate alla discrezione, sull’esempio della Vergine Maria che custodiva tutto nel suo cuore. Ha chiesto loro di essere felici della vita che hanno liberamente scelto e di vivere il loro impegno con umiltà. Soprattutto di evitare la tentazione di farsi carico dei problemi economici della loro famiglia naturale, perché questo le farebbe deviare dalla scelta fatta. Inoltre ha ricordato l’impegno della preghiera costante e il ruolo della vita consacrata nella Chiesa.
Dopo la celebrazione Eucaristica, le festeggiate e gli invitati si sono recati nel grande salone parrocchiale per condividere fraternamente il pranzo preparato. Purtroppo, a causa dei suoi urgenti impegni, mons. Ndaka non ha potuto partecipare a questa convivialità.
Suor Judith e suor Marie Solange sono entrate nel salone a passi di danza, accompagnate da quattro postulanti e da altre due sorelle. Dopo questo gioioso momento, c’è stata la presentazione dei regali da parte di famigliari, degli amici e conoscenti. E, finalmente, la benedizione della mensa e la condivisione del pasto.
I balli e le danze di tutti gli invitati hanno concluso la bellissima festa in parrocchia, verso le ore 14.30.

La Festa in Comunità
Alla sera, nella nostra comunità di Limete, attorno allo stesso tavolo, abbiamo festeggiato l’evento con le suore, le novizie, le postulanti, le aspiranti, e i lavoratori. Durante il pasto, le novizie hanno presentato brevi e simpatiche scenette per allietare la serata. Al termine sono stati offerti dei doni preparati da ogni comunità, a cominciare dalla casa Madre, rappresentata da madre Gemma in persona e da suor Wivine. Ogni comunità presentava il dono accompagnandolo con passi di danza.
Suor Astrid ha poi dato alle suore Festeggiate il mandato per ciascuna, cioè l’impegno apostolico a cui sarebbero state chiamate e la comunità a cui sarebbero state inserite. Suor Marie Solange ha ringraziato per la partecipazione e la realizzazione della bellissima giornata.
La preghiera della Delegata ha concluso la giornata di festa.
Rendiamo grazie a Dio.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Dalle Missioni

Scroll Up