di Giovanni Dutto

In cammino nella vitaFa bene fermarsi a rivisitare le stagioni della vita.
È facile scoprire allora le grazie ricevute.
A volte sono svolte importanti, a lungo e con fatica attese.

Talvolta piccole deviazioni dalla routine o vie che non avremmo voluto percorrere, mai pensate, che solo dopo qualche tempo riconosciamo come buone. Sorpresi allora dalla fantasia di Dio sperimentiamo la gratitudine.
Ma è anche esperienza comune che non sempre le preghiere sono esaudite come avremmo desiderato. Ecco allora la tentazione, il dubbio estremo: siamo davvero figli amati?
Chi percorre i sentieri delle montagne sa che non può fuggire difficoltà, pericoli, fatica. A volte anche la vetta è nascosta da uno sperone di roccia. È la perseveranza nei passi che la rende più vicina.
Pazienza, coraggio, cura, fiducia sottintendono tutte le Massime di padre Médaille e sono lì per sostenerci nel cammino.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Padre Jean-Pierre MédailleParole che nutrono la mia vita

Scroll Up