di Giovanni Dutto

Non preoccuparti, affidati a Dio«Non preoccuparti del futuro, ma affida ogni cosa alla Provvidenza di Dio tuo Padre» (MP X,5).
Un giorno una persona mi ha detto di invidiare chi crede in Dio.

Nelle sue parole ho avvertito impotenza e angoscia. Credere è sicuramente una grazia che va coltivata.
Come la mano di Dio guida la nostra vita si vede solo con il tempo. Con uno sguardo all’indietro anch’io mi sono fermato a contemplare la bontà del Padre che con fantasia, impensabile per me creatura, ha retto il mio cammino. Nei momenti difficili c’era il buio e sembravano fallire tutte le soluzioni cercate anche con ostinazione. Ogni via immaginata e tentata era fatica e non approdava a nulla.
Allora come oggi devo imparare ad accettare, con sforzo ripetendomi che i tempi di Dio non sono i miei. Nel tentare ogni via secondo quanto crediamo possa essere la sua volontà, è bene sentirsi sostenuti dal pensiero che esiste un’ultima possibilità: lasciar fare a chi da sempre ci ama.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Padre Jean-Pierre MédailleParole che nutrono la mia vita

Scroll Up