di Costanza Lerda

Avrebbero potuto chiudersi nelle loro case, a consolarsi in privato, ma hanno scelto diversamente di mettere il loro dolore,...

immenso e giustificato, al servizio degli altri. Luciana e Giorgio Alpi sono i genitori di Ilaria, la giornalista del Tg3 uccisa, a 32 anni, a Mogadiscio il 20.3.1994 insieme a Miran Hrovatin; Paola e Claudio Regeni madre e padre di Giulio, il ricercatore giustiziato nel gennaio di un anno fa.
Vite ed età diverse, dignitosi e coraggiosi nel testimoniare con ogni mezzo ed a lungo la fiducia nelle regole democratiche, impegnandosi senza sosta nella ricerca della verità, al fine di non rendere vana la morte dei loro figli.
Luciana e Giorgio (deceduto nel 2010) sono invecchiati in questa strenua battaglia, il dolore privato e la volontà di sapere li hanno accompagnati nelle aule dei tribunali, davanti a giudici, avvocati, generali, in televisione ogni qualvolta c’era l’occasione di raccontare dell’impegno civile e lavorativo di questa loro unica figlia unitamente alla faticosa ricerca della verità incontrando ostacoli di ogni tipo, coperture e false piste, vergognosi silenzi e contraddizioni.
Claudio e Paola Regeni sono più giovani e nessuno restituirà loro Giulio, il figlio primogenito (hanno anche una figlia), che studiava all’Università di Cambridge, si occupava di sindacati, barbaramente ucciso al Cairo in circostanze misteriose.
«Penso che in Italia anche chi proviene da un paese di piccole dimensioni possa diventare cittadino del mondo. Non a caso si parla di ‘identità glocali’, legate al territorio ma con uno sguardo aperto sul mondo...», così Paola a riguardo dell’apertura all’esterno della loro famiglia friulana.
«Vogliamo soltanto la verità su cosa è accaduto a Giulio. Chiediamo che non ci sia nessuna omissione, nessun tentennamento. È giusto per lui. È giusto per tutti», aggiunge.
Grazie a Luciana e Giorgio, a Paola e Claudio che in tempi e con modi diversi, testimoniano dirittura morale, coraggio ed impegno civile.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up