di Rachele

Aiuto, confortoBellissimo come Gesù nella difficoltà abbia continuato a guardare gli altri. A sua madre, al discepolo amato, ma anche a tutti coloro che potevano essere aiutati nel riconoscerlo,...

osservandolo compiere la Scrittura. Mi domando: “Nella difficoltà divento egoista? Mi concentro sui miei problemi e mi affliggo, quale vittima? Oppure continuo a preoccuparmi anche per il mio prossimo? Mi affido ad altri, pongo loro domande, mi interesso di loro?”. Da Gesù abbiamo tante cose da imparare!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up