di Veronica e Marco

Don Marco Gallo, in video-relazione, "Sole a mezanotte"Questo virus ci ha tolto la possibilità di vederci di persona, ma come giustamente mi ha detto un prete "Ci ha tolto la messa, ma non ci ha tolto la vera comunità che è la famiglia".

L'incontro del “Sole a mezzanotte” è sempre stato sinonimo di aggregazione, di possibilità di incontrare gente, che abita molto lontano da noi... Questa volta invece, il 24 ottobre 2020, siamo stati ancora più vicini, perché siamo stati obbligati a fermarci.
Tante volte, nel salone, eravamo presenti fisicamente, ma magari la nostra mente dopo un po' vagava dietro i pensieri e le preoccupazioni… Mentre, avere a disposizione il video della riflessione di don Marco Gallo, ci ha dato la possibilità di vederlo, ascoltarlo e rivederlo tutte le volte che volevamo. E, a noi, tutte le volte che lo visionavamo saltava all'orecchio un particolare diverso.
Che questo maledetto virus alla fine ci insegni ancora qualcosa? Meglio tardi che mai...

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up