di Sara

Trekking: meraviglia e bellezzaQuesto trekking è stata un'esperienza che mi ha profondamente colpita, perché mi ha riempito gli occhi e il cuore di meraviglia, permettendomi di allontanarmi da una quotidianità nella quale,...

sommersa da mille cose da fare, rischio costantemente di perdere la capacità di stupirmi. In questa settimana ho avuto la possibilità di prendermi dei momenti di riflessione e di preghiera, circondata dal silenzio delle montagne, ma anche di condividere momenti di sincera allegria con le persone che hanno camminato con me e dalle quali ho ricevuto davvero molto.
Era proprio ciò di cui avevo bisogno per dare alla mia vita uno slancio nuovo, che mi permetta di non perdere l'equilibrio e di accogliere con il sorriso le piccole sfide di ogni giorno.
Certo adesso sta a me, tornata a casa, non lasciare che tutto quanto di bello ho vissuto in questi giorni si spenga, soffocato dall'abitudine, ma continuare a coltivare ogni giorno lo stupore per la bellezza da cui sono circondata e a cui, spesso, non presto abbastanza attenzione.   

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up