di Veronica    

In questi tre giorni di viaggio (prima verso Torino, dove abbiamo visto la Sindone e poi verso Roma, dove abbiamo pregato insieme e partecipato all’incontro con Papa Francesco),...

mi è sembrato di vivere in un mondo parallelo, di essermi quasi staccata dalla realtà. Mi sono chiesta, poi, il perché di queste sensazioni…

  • …Perché eravamo lì, il nostro gruppo e tantissimi altri giovani, insieme, con gioia, speranze e attese.
  • …Perché non avevamo fretta, quella fretta che si ha di solito, che ti impedisce di gustare e che ti fa pensare sempre al dopo senza essere presenza.
  • …E perché eravamo tutti accumunati dalla stessa fede e dal desiderio di “incontrare” Gesù.
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up