di Marco Red

Per la prima volta ho partecipato agli esercizi spirituali a Borgio Verezzi ed è stata un'esperienza meravigliosa. Sono veramente felice di aver potuto...

vivere questa opportunità che mi è stata donata. "La vita capita mentre facciamo altro" è stata la frase che più mi ha colpito. Quante volte viviamo pensando al passato o al futuro perdendoci il presente?
Spesso il passato ci impedisce di andare avanti quasi come un elastico che attira i nostri pensieri ai momenti belli: "e quando..." oppure ci schiaccia come un macigno: "se avessi..., se non avessi...". Il futuro invece lo vediamo sovente come un'evasione o una minaccia, quasi ignari che Gesù per 365 volte nella Bibbia ci dice: "Non temere, Io sono con te".
È bello tornare indietro con maggiore speranza mettendo sempre Gesù davanti a ogni cosa.
Fondamentale, oltre che bellissimo, è vivere il presente guardando il passato come sorgente ed esserne grati e desiderare il futuro, consapevoli che il desiderio vero è l'attesa di qualcosa che non si avrà mai del tutto, così da spingerci sempre più a migliorarci.
Ricordando sempre di vivere appieno il nostro tempo auguro a tutti buon cammino sulle vie del Signore.
A presto uniti in preghiera.
Con affetto. Marco Red

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up