La lettera C, iniziale di Cuneo, con la sua forma vuole esprimere il nostro desiderio di apertura e di accoglienza.

Lo sfondo luminoso esprime l’Eucaristia, modello della suora di san Giuseppe e la Trinità, alla quale siamo consacrate.

Al centro del Logo vi è un albero le cui fronde raffigurano i paesi ove la Congregazione svolge la propria missione apostolica con l’immagine del Canonico Giovanni Manassero, che ha dato inizio alla Congregazione in Cuneo.

I due confini, il ‘ponte e la Bisalta’, sono due soggetti di carattere altamente simbolico. Il ponte esprime la spiritualità della Comunione: stabilire relazioni, favorire l’apertura agli altri, al diverso, al lontano, al povero; essere presenze d’incontro e di unità. La montagna che in senso biblico dice il luogo dove Dio si rivela, orienta ai grandi sogni e alle alte mete.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up