Desideriamo

Essere tessitrici di comunione con Dio e con il ‘caro’ prossimo con i nostri fili fragili, fermamente fiduciose nella forza creatrice dello Spirito di Dio;
segni luminosi che irradiano l’umanità di Gesù, nel mondo di oggi;
voce di chi non ha voce, in ogni stagione dell’esistenza;
seme nascosto, senza apparenze, partecipi e solidali con ogni vicenda umana.

Essere, nella Chiesa e nella società, presenze che incarnano, la tenerezza che Dio ha per ogni creatura; ‘deboli strumenti’ affinché ogni opera bella, vera e buona sia per la maggior gloria di Dio.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up