dalla Commissione Laici

Mese di maggio: Lettera alle suore e laiciCarissime suore e laici nel Piccolo Disegno, con passi di gioia vi raggiungiamo a maggio: mese dedicato a Maria la sposa di Giuseppe. Un mese che si apre con la festa di san Giuseppe lavoratore.

“Il lavoro di san Giuseppe ci ricorda che Dio stesso fatto uomo non ha disdegnato di lavorare. La perdita del lavoro che colpisce tanti fratelli e sorelle, e che è aumentata negli ultimi tempi a causa della pandemia di Covid-19, dev’essere un richiamo a rivedere le nostre priorità. Imploriamo san Giuseppe lavoratore perché possiamo trovare strade che ci impegnino a dire: nessun giovane, nessuna persona, nessuna famiglia senza lavoro!” [Patris corde n. 6].
“Giuseppe, continuando a proteggere la Chiesa, continua a proteggere il Bambino e sua madre, e anche noi amando la Chiesa continuiamo ad amare il Bambino e sua madre e anche noi” [Patri corde n 5].
Nella spiritualità del Piccolo Disegno Maria viene contemplata costantemente come la Vergine fedelissima allo Spirito Santo e obbediente.
Come Giuseppe, Maria è collocata al posto giusto, sempre accanto a Gesù e in funzione di lui. Associata a Gesù e Giuseppe, è modello della vita comunitaria e di carità verso il prossimo. >>Leggi tutta la Lettera.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up