di Sara

Correre alla tomba del RisortoEra una corsa tre giorni dopo la morte! Tutti correvano lassù per le strade strette di Gerusalemme per andare a vedere la tomba... Ma non tutti avevano lo stesso passo.

Continua a leggere
 

di Mariarosaria Moccia

Cristo viveA dispetto della neve e del freddo di questi giorni, quanto calore avvolgeva la comunità "La Sorgente" che ospitava un gran numero di giovani della diocesi, tutti folgorati dalla luminosità...

Continua a leggere
 

di Marta

Settimana comunitaria alla "Sorgente"Questa settimana comunitaria vissuta alla “Sorgente”, per me, è stata un trampolino per l’anima. Ho potuto conoscere persone magnifiche che, come me, sono la scoperta della vita.

Continua a leggere
 

di Sara

Trekking: meraviglia e bellezzaQuesto trekking è stata un'esperienza che mi ha profondamente colpita, perché mi ha riempito gli occhi e il cuore di meraviglia, permettendomi di allontanarmi da una quotidianità nella quale,...

Continua a leggere
 

di Pamela

Trekking: stuporeIl trekking che ho fatto dal 27 agosto al 1° settembre da Sant’Anna di Vinadio a Castelmagno è stato bellissimo. All’inizio ero un po’ spaventata, ma avevo tanta voglia di stare insieme agli amici...

Continua a leggere
 

di Andrea

Trekking, riconoscenzaDi questo trekking mi porto a casa la parola "riconoscenza". Come ha detto don Fabrizio, questa parola ha due significati. Uno è "conoscere di nuovo" e io in questi giorni ho provato a guardare gli altri...

Continua a leggere
 

FARSI PANE

Può essere bello, ma
non è certo facile farsi pane.
Significa che non puoi più
vivere per te, ma per gli altri.
Significa che devi essere disponibile, a tempo pieno.
Significa che devi avere
pazienza e mitezza,
come il pane
che si lascia impastare,
cuocere e spezzare...
Significa che devi coltivare
la tenerezza e la bontà,
perché così è il pane,
tenero e buono.

R. Prieto

 

Scroll Up