di Noemi

Ritiro giovani all'Alpe"Nel sussurro di una brezza leggera": è lì che Elia incontra Dio. Non nel vento impetuoso e gagliardo, non nella forza del terremoto e nemmeno nell'appariscenza del fuoco,...

Continua a leggere
 

di Anna

Ritiri all'Alpe Limone - PiemonteIl tempo si ferma o quantomeno rallenta. Quello che sembrava andare veloce a valle, senza nemmeno darti il tempo di viverlo veramente, si trasforma inesorabilmente sull’Alpe.

Continua a leggere
 

di Rachele

VocazioneVocazione: prima del ritiro all'Alpe di Papa Giovanni aveva un significato ignoto, per lo più. Sì, insomma, "è quella cosa lì per le suore e i preti", tra gli amici diciamo sempre così, in modo un po' indefinito.

Continua a leggere
 

di M. Rosa Bramardi

Alpe - Limonetto - PiemonteL'esperienza all'Alpe è stato un momento di pace, vissuto in un clima di gioia, di preghiera e di amicizia fraterna. Insieme a giovani di età differenti dai quali abbiamo imparato qualcosa di bello...

Continua a leggere
 

 dalla voce di un partecipante

Pastorale giovanile: Messa Rock a Boves, 2019“Se tacete, tacete per amore. Se parlate, parlate per amore. Se correggete, correggete per amore. Se perdonate, perdonate per amore. Sia sempre in voi la radice dell'amore, perché solo da questa radice...

Continua a leggere
 

di Rachele Basso

Dare casa al futuroCosa è rimasto dopo il Sinodo dei giovani? Quali parole ha consegnato alla Chiesa, per chiederle di essere casa accogliente per le nuove generazioni, capace di ascoltare e di accompagnare?

Continua a leggere
 

FARSI PANE

Può essere bello, ma
non è certo facile farsi pane.
Significa che non puoi più
vivere per te, ma per gli altri.
Significa che devi essere disponibile, a tempo pieno.
Significa che devi avere
pazienza e mitezza,
come il pane
che si lascia impastare,
cuocere e spezzare...
Significa che devi coltivare
la tenerezza e la bontà,
perché così è il pane,
tenero e buono.

R. Prieto

 

Scroll Up