È un week end per conoscersi meglio, per cercare Luce, per incontrare il Signore Gesù, per chiedersi: «Qual è il sogno di Dio su di me?», «Come posso giocarmi la vita?» ..., per confrontarsi con chi ha scelto il matrimonio, il sacerdozio, la vita consacrata, religiosa e missionaria, o un'altra risposta particolare all'Amore, per decidersi ...
Normalmente è proposto nel mese di febbraio.

Testimonianze dei giovani che hanno partecipato.

  • «È stato un week-end in cui ho perso veramente la concezione del tempo: l'alternarsi della riflessione, insieme e personale, delle testimonianze, della condivisione e dell'adorazione in cappella, mi hanno "staccata dal mondo esterno" per poi ricatapultarmi, con una consapevolezza in più: Gesù ha una vocazione d'amore per tutti, ma aspetta con infinita pazienza i nostri tempi, il momento della nostra vita, in cui siamo davvero pronti per scegliere le sue Vie...».

  • «Sono contenta di aver partecipato e di essermi regalata quest'opportunità perché nessuno di noi può mai dirsi arrivato, siamo tutti in cammino, l'importante è essere aperti alla volontà di Dio senza aver paura».

  • «La prima parola che mi viene in mente pensando al wee-kend vocazionale, e che lo riassume per me, è: commozione. Commozione negli occhi delle persone che raccontavano la loro esperienza delle diverse vocazioni, tutte belle, impegnative - non ce n’è una più “facile” delle altre -, che non nascondono difficoltà o momenti critici, ma che realizzano pienamente. È venuta a galla la vita vera, con le sue gioie ed i suoi dolori, ma che matura e completa la persona. Davvero un bel dialogo, che ha regalato un contenuto profondo, prezioso… Sono stata proprio fortunata!».
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter




 

Scroll Up