di Chiara

Sono una mamma come tante altre. Domenica sono andata a una festa di paese e ho portato la mia bambina di 4 anni ai giochi, che avevano organizzato alcuni ragazzi.

Vorrei condividere la sensazione che ho avuto vedendo una reazione eccessiva di un’altra mamma con la sua piccola, coetanea della mia.
La mia mente ha subito pensato che tale reazione fosse “troppo”… Ma, poi, mi sono rivista in quell’atteggiamento… Ho sentito quanto sbagliassi con la mia bimba: lei cerca di portarmi al limite, per permettermi di crescere e imparare, ma io “sbotto”.
Vedere una mia azione allo specchio, attraverso le reazioni di altri, mi ha fatto riflettere molto. Ringrazio di essermi “vista di riflesso”, perché così cercherò di trovare un metodo esclusivo di incontro per me e la mia bambina. Ognuno di noi è unico.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Essere Famiglia

 Ti auguro
un'oasi di pace

La strada
vi venga sempre dinanzi

e il vento vi soffi alle spalle
e la rugiada
bagni sempre l'erba

cui poggiate i passi.
E il sorriso brilli sempre
sul vostro volto.
E il pianto che spunta
sui vostri occhi
sia solo pianto di felicità.
E qualora dovesse trattarsi
di lacrime di amarezza
e di dolore,

ci sia sempre qualcuno
pronto ad asciugarvele.
Il sole entri a brillare
prepotentemente
nella vostra casa,

a portare tanta luce,
tanta speranza e tanto calore.

Don Tonino Bello

Mappa del Sito

ARCHIVIO

Scroll Up