di Angelo Fracchia

Pietro entra per primo al sepolcro, ma è il "discepolo che Gesù amava" a vedere e credere. Di chi stiamo parlando? Di Giovanni? È quello che hanno pensato i primi lettori del vangelo,

Continua a leggere
 

di Angelo Fracchia

Lo sappiamo, nell'ultima cena Gesù ci lascia un esempio: serviamoci a vicenda. Lo intuiamo, c'è qualcosa di straordinario nel fatto che il maestro e Signore si metta a servire anziché farsi servire.

Continua a leggere
 

di Angelo Fracchia

A volte i vangeli sembrano renderci difficile prendere le difese di Gesù. O, per meglio dire, ci troviamo a condividere gran parte delle obiezioni che gli muovono i suoi avversari.

Continua a leggere
 

di Angelo Fracchia

Ci sono pagine del vangelo che sembrano assurde, e cominciamo a capire solo dopo tanto. "Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna".

Continua a leggere
 

di Angelo Fracchia

Capita (e magari capita spesso) che il vangelo ci spiazzi, ci faccia venire le vertigini. «Bisogna che sia innalzato il figlio dell'uomo». Sappiamo bene che cosa significhi quell'"essere innalzato":...

Continua a leggere
 

di Angelo Fracchia

Ma come? Ma non dovevamo vivere con Dio una relazione personale? E Gesù "non si fidava"? Noi spesso leggiamo i vangeli come se fossero un elenco di leggi. Se la legge dice qualcosa,...

Continua a leggere
 
Scroll Up