a cura di suor Silvia Canale

«”Un viaggio, un sussulto, un canto di gioia”. Mi sembra che queste tre parole possano riassumere un po’ tutto il percorso di Maria, il cammino che fa verso la cugina Elisabetta, e racchiudono...

anche un po’ l’esplosione di gioia, questo canto di meraviglia che lei canta dopo l’incontro con la cugina. Ma sono anche un augurio per il vostro evento capitolare, sul vostro cammino di discernimento».
Sono le battute iniziali con cui la relatrice, suor Rosanna Gerbino, suora di san Giuseppe dell’Istituto, ci ha introdotte - in questa seconda giornata pre-capitolare del 10 luglio - nella lectio divina della Visitazione, narrata da Luca [1,39-56]. Icona evangelica sulla quale abbiamo fissato lo sguardo durante tutta la preparazione e che continua a illuminarci nel tempo capitolare.
Il “viaggio” fa parte della vita, ci riguarda, il viaggio è vita. Allora il nostro cuore è sempre teso a un “sussulto” di gioia e di felicità. È il sussulto, la gioia per la vita, che c’è nel grembo di Elisabetta nell’incontro con Gesù. È un’esperienza di pienezza interiore che esplode nel “canto”, perché la gioia c’è.
Suor Rosanna è poi entrata nel vivo della lectio con alcuni passaggi e approfondimenti accattivanti per la sua originale capacità di “leggere dentro”, di esporre con un linguaggio scorrevole, appassionato e chiarificante, di spezzare il pane di questa Parola, guidata dallo Spirito, adatto a ognuno.
Se ti interessa addentrarti in questa ricchezza per la tua vita spirituale ascolta, o scarica, l’audio della lectio divina.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up