di Angelo Fracchia

L'Angelo entra da MariaLuca, evidentemente, lo fa apposta a mettere a fianco le chiamate di Maria e di Zaccaria. Da una parte siamo nel tempio di Gerusalemme, anzi nel Santo dei Santi, e un sacerdote (maschio!),...

sposato da tanti anni a una donna di stirpe sacerdotale, senza figli, vede apparire davanti a sé un angelo, nell’angolo più sacro dell’universo (Lc 1,5-12). Sembrano il luogo e il contesto adatti all’apparire di Dio, tremendo e affascinante, severo e solenne, che di fronte alla perplessità di Zaccaria lo punisce (provvisoriamente!) con il mutismo. Da questo contesto austero e appropriato nascerà “il più grande tra i figli di donna” (Lc 7,28), il Battista.
Solo che... Dio sta agendo e mostrandosi anche altrove. In Galilea, regione marginale e dalla ortodossia dubbia, in una cittadina di nome Nazaret, mai citata nell’Antico Testamento, a una donna giovanissima, la cui testimonianza in tribunale, in quanto donna, sarebbe stata senza valore. Peraltro, chi di noi crederebbe, oggi, a una ragazzina che ci dicesse di essere rimasta incinta perché, mentre era sola in casa, le è apparso un angelo?
Ma tra i tanti tocchi di genio dell’evangelista c’è anche quello dell’angelo, che, nel caso di Maria, non appare improvvisamente, mostrando la grandiosa potenza divina, ma... entra da lei. Sembra quasi di vederlo che, timidamente, bussa e chiede permesso...
Da una parte, nell’ambito più solenne possibile, era stata annunciata la nascita miracolosa del più grande tra i figli di donna; ma colui il cui «regno non avrà fine, che sarà chiamato Figlio dell’Altissimo», viene al mondo nella normalità anche ambigua di una giovane che è sola in casa in una cittadina senza nobiltà; alla quale viene mandato un angelo che non appare tra effetti speciali ma semplicemente entrando da lei.
Luca ci ribadisce che Dio è sicuramente presente nella solennità e nel tempio... ma viene soprattutto nella normalità delle nostre vite non perfette.

IV Domenica di Avvento B leggi dal vangelo secondo Luca 1,26-38

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up