A_risorto
B_gabbiano
C_fiori_orientati
D_risollevato1
E_stupore
F_germoglio_vite
G_creatura_nuova
H_alba_diversa
I_famiglia_felice
L_terra_dei_viventi
M_amatevi
N_difendere_i_piccoli

Benvenuti/e! Essere in rete fa crescere l'unità.

La nostra Congregazione è consacrata alla Trinità,
Dio Padre, Figlio, Spirito Santo
e si ispira a Gesù, Maria, Giuseppe,
espressioni umane perfette dell’amore trinitario.

Contemplando e attingendo all'Eucaristia
cerchiamo di vivere la preghiera di Gesù:
«Che tutti siano una cosa sola».

Per questo la nostra missione
è diventare “strumento”, umile e semplice,
perché nella Chiesa torni a splendere
il disegno delle origini, l’unità dei figli in Dio!

  • «La settimana comunitaria è un’esperienza “bomba” … Per me è stato come svuotare un armadio per poi rimettere tutto in ordine…».

  • «Abbiamo accettato l'invito di un Amico a passare una settimana insieme, a condividere tutti i momenti liberi con altre persone spinte dallo stesso desiderio: incontrarlo… Mentre starai storcendo il naso pensando: "le solite cose di preti e suore", ascolta quello che da amici ti sussurriamo: accetta la sfida di vivere un’esperienza simile alla nostra! A noi è servita!».

  • «... Una sfida “tosta”: trascorrere una settimana comunitaria con altri giovani e ritrovare la spinta per vivere la vita con passione, rimotivarla, darle gusto, riscoprirne la Bellezza. E, così, sono partita. L’ultima domenica di settembre sono salita in auto, con il fagotto per la settimana e via, verso Limonetto, per i primi due giorni. Tutto è partito da lì… ».

  • «La settimana trascorsa insieme è stata una delle esperienze più profonde della mia vita. Ha risvegliato in me emozioni che pensavo di non avere più, e voglia di vivere una Vita piena e profonda con Gesù, come Amico; voglia di comunione con tanti compagni di viaggio che, come me, sono in ricerca».

  • «La mia seconda settimana comunitaria è stata particolarmente profonda. Ho instaurato rapporti ed amicizie vere e autentiche, veramente rare, da custodire».

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Tempo pasquale

Memo

Seguici su Facebook
Al momento
non ci sono iniziative

 

Parole per la vita

Padre Médaille, fondatore delle Suore di san Giuseppe

di Giovanni Dutto 

Controluce

FATTI IN CONTROLUCE
di Costanza Lerda

Pianeta giovani: esplora

ESSERE FAMIGLIAFAMIGLIE in RETE
"CHIAMATI alla COMUNIONE"

COMMENTO ALLA PAROLA

SPAZI INTERIORI

COLLEGIO IMMACOLATA

CASA della GIOVANE

FEDERAZIONE ITALIANA SUORE S. GIUSEPPE

Pensiero del giorno

«Mio Signore e mio Dio. Tommaso ripete quel piccolo aggettivo “mio” che cambia tutto. Mio non di possesso, ma di appartenenza: stringimi in te, stringiti a me. Mio, come lo è il cuore. E, senza, non sarei. Mio, come lo è il respiro. E, senza, non vivrei». Ermes Ronchi

Scroll Up