di Silvia Micioni

L’ho visto mentre mi guardava: non è uno sguardo sfuggente e distratto come quello di chiunque.
  Il suo sguardo fisso addosso mi infastidisce!
Che simpatico! Mi fa così tanto ridere… 

  Non sopporto le sue battute sempre a doppio senso!
Sa come valorizzare la mia femminilità…
  È costantemente attirato dalle mie curve che vorrei tanto poter nascondere!
È sempre pronto ad aiutarmi.
  Mi fa credere che il suo aiuto sia fondamentale,
  che io non sia capace a far nulla senza di lui!
Mi pensa sempre.
  Sono diventata la sua ossessione!
Dovrei essergli più grata.
  Dice che gli devo tutto!
Dovrei assecondarlo di più, del resto lui fa così tanto per me…
  Gioca sempre con i miei sensi di colpa!
È così gentile e affabile…
  Parla, vuole, chiede, pretende!
La sua presenza mi rassicura.
  Voglio che esca dalla mia vita!

A tutte ciò che viene detto e a tutto ciò che si pensa e si vorrebbe urlare.
A tutte le vittime che giustificano sempre i loro aguzzini.
A tutte le parole che avvelenano.
A tutti i gesti che feriscono.
A tutte le violenze eclatanti e a tutte quelle donne silenziose.

25 Novembre 2018 Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Scroll Up