di Betta

Un po’ di respiro, un po’ di tempo per me, per Dio. Il ritiro a Ospedaletti di domenica 2 giugno è stato questo.

Innanzitutto c'è da dire che su di me il mare ha un richiamo fortissimo; quando è stato deciso come luogo Ospedaletti mi sono illuminata...! Insieme avevo la sicurezza di trovare “persone belle”, in ascolto, oltre le forme visibili. Il tutto mi faceva partire con il giusto spirito. E, infine, gli incontri sempre preparati con cura e nella preghiera; per cui sai che qualcosa ti arriva.
A me sono arrivate due consapevolezze, oltre agli spruzzi delle onde contro gli scogli dove ero seduta. Una è che il Signore mi chiede di fare bene, meglio, ciò che già sto facendo. Cioè, finché non avrò messo il massimo da parte mia e non vivrò con Lui quella data situazione, non potrò mai mollare... Può ancora sempre migliorare. L’altra consapevolezza è che non è bene MISURARE a pezzettini ma occorre invece considerare il TUTTO. Perché Dio che non fa un pezzo di cielo, un pezzo di mare, ma crea l'immenso… il tutto e gli occhi non ne percepiscono i limiti.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

News giovani

  

Pause di RITIRO SPIRITUALE
Sabato 9 marzo:
h. 9.30-12.00
Mercoledì 27 marzo:
h. 15.00-18.00
Sabato 6 aprile:
h. 15.00-18.00
Presso "La Sorgente" - Cuneo    
------------------------------
"UNA VITA IN VERDE"
Sabato 23 marzo

+INFO

Mappa del Sito

ARCHIVIO

Scroll Up