di Valentina

Il “Sole a mezzanotte” personalmente è sempre un'occasione preziosa per riprendere alcuni punti centrali del cammino di fede. A volte ci capita di ascoltare lo stesso Vangelo della liturgia festiva e...

pensare che non abbia più molto da dirci, perché conosciamo o ricordiamo l'episodio narrato; cogliamo, quindi, la morale di fondo e non ci disturbiamo più di tanto ad approfondirlo. Ci fa comodo ascoltare le parole pronunciate dal sacerdote e questo ci basta. Invece, incontrare Gesù, nell’appuntamento al “Sole a mezzanotte” presso la Sorgente, è davvero una ricchezza!
Avere la possibilità di ricevere un approfondimento del brano biblico, sempre originale e fresco, mette in luce cose a cui non saresti mai arrivato. Allora senti che quella Parola parla proprio a te, che è ATTUALE e ti accompagna, perché puoi viverla oggi, domani, sempre nel concreto dei tuoi giorni.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Scroll Up