di Anna, M. Teresa, Graziella, Daniela
Lentamente, ma siamo partite; dopo un settembre e ottobre alquanto movimentati, novembre ha portato un po’ di calma.

Ci siamo tutte; abbiamo - con noi quattro - undici studentesse, sei insegnanti, una dottoressa e una pasticcera: dieci piemontesi, quattro siciliane, due sarde, due pugliesi, una ligure. Una grande italianità e una ventata di primavera.
Vivace e gioioso il primo incontro, iniziato con un virtuale giro turistico della casa, pervasa di significati: l’entrata: l’accoglienza; le sale: l’incontro; le cucine: la convivialità; le stanze: il privato; la cappella: il silenzio, la pace, il mondo interiore, l’incontro con Dio…ed abbiamo proseguito con un gioco di conoscenza: sfogliando un fiore (grafico) dai sedici petali: la famiglia; gli ideali e le proprie mete, vicine e lontane; le attese, la gioia di dare… in questo momento in particolare alla comunità… E viene fuori il puzzle con propositi di dono: accoglienza reciproca, rispetto, disponibilità, serenità, ascolto, tolleranza, onestà, gioia, allegria.
E, infine, la festa di compleanno per Annalisa.
Le sorelle della comunità ‘Collegio Immacolata’

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Collegio Immacolata

Si vive una volta sola…
 

Ci interessa perderci per qualche cosa o per qualcuno
che rimarrà anche dopo
che noi saremo passati.

Ci interessa di portare un destino eterno nel tempo,
di sentirci responsabili
di tutto e di tutti,
di avviarci verso l’Amore,
che ha diffuso un sorriso
di poesia su ogni creatura.

Primo Mazzolari

Mappa del Sito

ARCHIVIO

Scroll Up